Currency:
EUR €
Country:
Italy
Language:
Italiano

Generico Boniva

Ibandronae Sodium
Boniva Generico è usato nel trattamento e nella prevenzione dell' osteoporosi in donne dopo la menopausa.

Marca (Marchi): Bandrone

Select dosage:
Confezione Prezzo Per pillola Risparmio Ordine Ordine
50mg × 10 pillole€ 220.57€ 22.06Aggiornare il carrello € 220.57Aggiornare il carrello
50mg × 20 pillole€ 390.27€ 19.51€ 50.87Aggiornare il carrello € 390.27Aggiornare il carrello
Prodotti della stessa categoria
  • Paxil CR Generico a rilascio prolungato è usato nel trattamento della depressione, degli attacchi di panico e della fobia sociale. Viene anche usato nel trattamento del disordine premestruale disforico (PMDD), una forma grave di sindrome premestruale.

  • Celebrex Generico è usato nel trattamento dell'artrite reumatoide, dell'osteoartrite, della spondilite anchilosante, dell'artrite giovanile e del dolore mestruale. Viene anche usato nel trattamento della poliposi familiare adenomatosa (FAP) per diminuire il numero di polipi nella zona rettale.

  • Derivato da un’esclusiva formula erboristica della medicina tradizionale indiana, Naron è un tonico vaginale sotto forma di crema medicata erboristica per uso vaginale. Naron produce un effetto contratturante sui muscoli vaginali lisci, che perdono tono ed elasticità a seguito di parti successivi, menopausa o anche di aborti frequenti, che causano quindi allentamento, fragilità e fiacchezza delle pareti vaginali.

  • La Buscopan riduce la quantità di liquido negli occhi, che diminuisce la pressione all'interno dell'occhio. Il timololo è un beta -bloccante e anch’esso riduce la pressione all'interno dell'occhio.

Sodio Ibandronato compresse

Indicazioni

IBANDRONATO riduce la perdita di calcio dalle ossa. Viene usato nel trattamento dell' osteoporosi in donne dopo la menopausa.

Speciali avvertenze e precauzioni per l’uso

Prima di iniziare la somministrazione del farmaco avvisare il medico curante se una delle seguenti condizioni è occorsa:

  • disturbi dentali
  • disturbi allo stomaco, all' esofago e all' intestino, quali reflusso di acido e la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD)
  • malattie renali
  • livello basso di calcio nel sangue
  • deficit di vitamina D
  • difficoltà a sedersi o a stare in posizione eretta
  • difficoltà a deglutire
  • ipersensibilità o allergie all' ibandronato, altre medicine, cibo, coloranti o conservanti
  • gravidanza o intenzione di rimanere incinta
  • allattamento

Posologia e modo di somministrazione

Assumere il farmaco esattamente come prescritto, onde evitare che il farmaco non sia assorbito e al fine di minimizzare reazioni gravi. Assumere il farmaco per via orale al mattino, non appena ci si sveglia. Non bere o mangiare prima di assumere il farmaco. Ingerire le compresse con un bicchiere d'acqua (1,8-2,5 dl.), ma non usare nessun altro tipo di bevanda. Non rompere o masticare le compresse. Aspettare un' ora prima di fare colazione, bere o assumere altri farmaci e vitamine. Rimanere in posizione eretta o stare seduti nell' ora successiva all' assunzione; non sdraiarsi. Non superare le dosi consigliate.

La somministrazione del farmaco ai bambini va preventivamente discussa con il pediatra.

Sovradosaggio: In caso di sovradosaggio si consiglia di ricorrere ai normali presidi di pronto soccorso.

NOTA BENE: il farmaco è prescritto per uso personale.

Assunzione irregolare

Se si dimentica di assumere la medicina all'ora solita, prenderla appena possibile. Non assumere la dose dimenticata se l'assunzione è ravvicinata alla dose successiva. Non assumere due o più dosi contemporaneamente.

Interazioni

  • idrossido di alluminio
  • antiacidi
  • aspirina
  • supplementi di calcio
  • antinfiammatori, quali ibuprofene, naproxene e altri
  • supplementi di magnesio
  • supplementi di ferro
  • vitamine che contengono minerali

La lista di cui sopra non è esaustiva delle interazioni medicamentose. Contattare il medico curante e indicare i farmaci e medicamenti che si stanno assumendo e se si fuma o si fa consumo di bevande alcoliche e di droghe. Consultare il medico prima di iniziare con nuovi farmaci.

Speciali avvertenze e precauzioni per l’uso

Sottoporsi a controlli regolari. Ci possono volere più giorni prima che i sintomi migliorino. Non interrompere il trattamento senza aver consultato il medico curante. Possono essere necessarie analisi del sangue per valutare i progressi.

Adottare una dieta ricca di calcio e di vitamina D durante il trattamento con il farmaco. Consultare il medico e il nutrizionista per una dieta appropriata.

Alcuni pazienti assumono il farmaco per dolori muscolari, dolori articolari e dolori alle ossa gravi. Avvisare il medico se il dolore non dovesse cessare o se peggiora.

Effetti indesiderati

Consultare il medico curante il prima possibile se uno sei seguenti sintomi si dovesse manifestare:

  • reazioni allergiche quali rash cutanei, pruriti o orticaria, gonfiori della faccia, labbra e lingua
  • feci scure e farinose
  • variazioni della vista
  • dolore al petto
  • pirosi, dolori addominali
  • dolore alle mascelle, soprattutto se occorre dopo un intervento ai denti
  • dolore quando si deglutisce, difficoltà a deglutire
  • dolori muscolari, dolori articolari, dolori alle ossa

Altri effetti indesiderati, che non richiedono l’immediata assistenza del medico, da riportare in caso di prolungato fastidio:

  • diarrea, costipazione
  • dolore agli occhi, prurito
  • cefalea
  • nausea, vomito
  • disturbi del sonno

La lista di cui sopra non è esaustiva degli effetti indesiderati.

Speciali precauzioni per la conservazione

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Conservare a temperatura ambiente (15-30°C). Eliminare i farmaci scaduti negli appositi contenitori.

LISTA DELLE CATEGORIE
Online Chat
online chat Start chat